siti-di-incontri-funzionano

Se l’esistenza dei siti di incontro è una “realtà” nota, conosciuta, il loro funzionamento, o meglio le loro efficacia, rimane pressoché un mistero. Per questo uno dei grandi interrogativi, posto soprattutto ai motori di ricerca, è: i siti di incontri funzionano oppure no?

Noi siamo dell’avviso che sì, i siti di incontri (qui un articolo specifico su quelli per single ma ce ne sono per tutti i gusti) in generale svolgono bene quello per cui nascono, favorire cioè le conoscenze e, di conseguenza, gli incontri, che possono essere tra persone etero oppure dello stesso sesso.

Nati nei primi anni 2000 come siti generalisti, vale a dire come siti di incontri nel senso più ampio della parola, questi siti sono oggi di tipo specializzato. Ve ne sono tanti che sono ancora aperti a tutti, ma la maggior parte si rivolge alle nicchie, come per esempio ai genitori single, agli over 50, a chi cerca un’avventura extraconiugale, a chi mira a solo ad una sveltina e così via.

Quest’aspetto può apparire scontato perché di questi tempi siamo abituati a ricevere prodotti e servizi personalizzati, ma così non è.

Sono indubbiamente utili e contribuiscono a vivere un’esperienza migliore in quanto più in linea con i propri interessi ed orientamenti, ma c’è da dire che nascono come risposta ad una domanda. Da qui si intuisce che i siti di incontri funzionano, perché se c’è una domanda significa che c’è un interesse forte, dettato proprio dalla validità ed efficacia di questi siti.

Detto in altre parole, se i siti di incontri non funzionavano nel giro di poco tempo sarebbero scomparsi, invece non solo il loro numero è cresciuto, ma anche la loro specializzazione è aumentata, così come gli strumenti che mettono a disposizione.

E sono questi a fare la differenza e che hanno quindi subito un’evoluzione importante, al pari dei layout e delle strutture stesse dei siti. Anno dopo anno si creano delle tendenze anche nei siti di incontri e per stare al passo con i tempi essi si sono adeguati, chi più e chi meno. Ecco che sono state proposte esperienze e modalità d’uso differenti.

Parliamo di modalità d’uso perché nel corso del tempo possono essere state aggiunte o rimosse alcune funzionalità ed è altresì l’utilizzo che se ne fa a determinare il risultato finale. I siti di incontri sono portali che offrono un servizio valido e performante, ma la risposta alla domanda se funzionano o meno è soggettiva, dipende da come si usano, da come si gestiscono i vari strumenti e contatti con gli altri utenti iscritti.

Continuando a fare un discorso generale senza entrare nel merito di un sito di incontri in particolare, possiamo dire che essi funzionano perché offrono molteplici mezzi per consentire alle persone di conoscersi e comunicare, oltre che per stuzzicare con voti alle foto o vedersi tramite le videochat.

La nostra idea è che questo tipo di siti andrebbero valutati proprio in merito alla loro offerta, che può essere ampia o limitata, di qualità, mediocre o scarsa, ad un prezzo giusto oppure troppo alto/basso; ancora, altri aspetti da valutare sarebbero gli strumenti messi a disposizione, la facilità d’utilizzo, la presenza di assistenti o moderatori in caso di problemi.

Inoltre, non meno importanti come elementi valutativi sono l’età media degli iscritti e le dinamiche tipiche con le quali vengono scambiati i messaggi e con le quali nascono le interazioni.

Gli ultimi due aspetti appena citati sono veramente molto importanti perché abbiamo tutti delle preferenze e per un’esperienza più soddisfacente è senza dubbio utile iscriversi ad un sito dove vi sono maggiori possibilità di trovare ciò che si sta cercando.

Per concretizzare poi ciò che si desidera ci vogliono soprattutto conoscenza e pazienza. Conoscenza perché informandosi preventivamente, per esempio attraverso delle recensioni online, riguardo il modo di interagire di donne ed uomini in un dato sito è più facile inserirsi e sentirsi a proprio agio. Pazienza perché, come nella vita reale, l’interesse tra due persone deve essere reciproco e quindi non è detto che la prima persona che si contatta sia disponibile per un incontro.

Nei siti di incontri online vi sono regole non scritte come per gli incontri face to face, quindi anche qui sono assolutamente da evitare gli atteggiamenti volgari ed aggressivi in favore invece dei passi graduali, per procedere così un passo alla volta.

Occorrerebbe dunque imparare a comprendere le reazioni altrui, reazioni che saranno principalmente frasi o emoticon, che non sempre sono così comprensibili, anzi! Molto spesso possono causare dei fraintendimenti. Ecco che, lo ribadiamo, serve pazienza.

Solo attraverso la pratica si prende confidenza, ma anche dimestichezza con gli strumenti di un sito di incontri e si sviluppa quindi un certo savoir faire come dater. Ciò inevitabilmente nella maggior parte dei casi comporta un incremento delle conversioni, vale a dire un aumento significativo delle risposte positive, delle interazioni ed infine, anche degli appuntamenti dal vivo.

In ultimo, torniamo a dire che i siti di incontri funzionano se noi li facciamo funzionare, se impariamo cioè a frequentare nel modo giusto questi ambienti virtuali dove tutto parte da un profilo dettagliato e veritiero e prosegue poi con una strategia d’azione che è tutt’altro che lasciata al caso.

Si consiglia sì di essere sempre se stessi ed essere il più naturali possibile, ma è bene aver studiato prima i tempi ed i modi con i quali agire e valutare quindi caso per caso come comportarsi e cosa dire. Spesso vengono screditati dei siti di incontri per il semplice motivo che si è sbagliato approccio!