incontri extraconiugali

La storia dei tradimenti è lunga e si sta scrivendo ancora oggi. La moderna tecnologia offre grandi opportunità agli adulteri e consente altresì di analizzare come con il passare del tempo cambiano gli interessi e le tendenze.

La tendenza in atto per esempio vede le persone sposate o conviventi andare in cerca di un partner occasionale prettamente online. Il web, e di conseguenza lo smartphone, vengono cioè utilizzati per la “caccia”. Infatti gli strumenti a loro disposizione, vale a dire i siti di incontri extraconiugali e le chat per tradire, hanno sempre più spesso una versione mobile se non addirittura un’applicazione.

Questo consente maggiore libertà di utilizzo, meno paranoie. A differenza del computer, il cellulare generalmente non viene condiviso. Vi sono poi più modi per rendere alcune sezioni private e, ancora, lo schermo si può spegnere al volo con maggiore nonchalance.

Stando a ciò che dicono le persone che hanno sperimentato i siti di incontri, la loro paura è quella di essere colti in fragrante, mentre cioè stanno parlando con altre persone dal computer o dal cellulare. Ecco che alcuni siti di questo tipo hanno previsto delle icone su cui cliccare in casi estremi. Esse re-indirizzano gli utenti su dei siti non compromettenti.

Ti sorprende che ci siano persone che cercano degli incontri mentre sono in casa con il partner? Sappi che è molto frequente. Si può quasi sostenere che si tratta della normalità. La maggior parte delle persone che cercano avventure online cerca un’evasione e la voglia di quest’evasione è così grande da correre il rischio di essere scoperti.

Ma questo non vuol dire che abbiano anche il desiderio di lasciarsi dal compagno o compagno, moglie o marito che sia. Parlando sempre in modo generico possiamo dire che essi cercano un modo per sentirsi vivi. Separano l’aspetto sentimentale da quello dei piaceri fisici e sono interessati solo a quest’ultimi.

Usare i siti di incontri extraconiugali e le chat per tardire?

Se fai anche una semplice ricerca su Internet puoi trovare numerose confessioni di persone che hanno utilizzato diversi portali di incontri per adulteri. Ognuno ha la propria storia ed ha vissuto esperienze differenti, tuttavia dei punti in comune noi li abbiamo notati.

Come accennato, si tratta della necessità di evadere, di provare qualcosa di nuovo e di diverso, oltre che della voglia di dare o ricevere piacere sessuale.

Questi due aspetti sono uno lo specchio dell’altro, nel senso che confessare di voler andare a letto con qualcuno che non sia il proprio partner equivale a dire di voler provare qualcosa di nuovo. Parimenti, sentirsi vivi significa essere desiderati, sentirsi piacevoli. Difficilmente una persona si iscrive su un sito di incontri extraconiugali per il solo gusto di andare a cena fuori con qualcuno.

A tal proposito però è bene aprire una parentesi. Sì perché non tutti i siti sono affidabili e bisogna comunque prestare molta attenzione sotto diversi punti di vista. In primis occorre non rivelare subito la propria identità e dare poche informazioni su di sé, la propria vita ecc. In secondo luogo, se si è uomini, occorre invece saper riconoscere le ragazze o le donne che ci scrivono o contattano.

Ci sono sì tante donne sposate che frequentano questa tipologia di siti e che vogliono incontrare un uomo senza impegno, ma ve ne sono tante che sono scammers, cioè truffatrici. Esse si dimostrano interessate e propongono spesso di iscriversi ad altri siti di dubbia provenienza, che oltre che essere a pagamento possono compromettere il proprio computer installando malware pericolosi.

Facciamo ora un passo indietro e torniamo quindi sul discorso perché le persone si iscrivono ai siti di incontri extraconiugali. Quel che c’è da dire è che essi funzionano e sono convenienti.

La maggior parte prevede la sottoscrizione di un abbonamento, soprattutto per l’utenza maschile, ma offre vantaggi reali. Quel che piace è la possibilità di essere se stessi e di non avere problemi di alcun tipo. A differenza di altri siti di incontri dove magari sì si è in cerca di sesso ma si deve mentire circa il proprio status sentimentale, nei siti per incontri extraconiugali non lo si deve fare.

Si dà per scontato che gli utenti sono impegnati e non sono quindi alla ricerca di relazioni serie o durature. Nonostante chi tradisce abitualmente è di sicuro abile a mentire, scrollarsi di dosso una responsabilità in più è un gran sollievo.

La psicologia dietro ai tradimenti

Gli incontri extraconiugali moderni darebbero molto lavoro agli psicologi. Le motivazioni che spingono ad iscriversi, ma soprattutto i rapporti che si instaurano hanno un grande impatto sulla quotidianità degli individui.

Questo a prescindere del fatto se si tratti del primo tradimento o meno e se si tratti di un tradimento nato virtualmente. Non occorre avere una laurea in psicologia per capire che, a differenza dei tradimenti dal vivo, online non c’è solo predisposizione, ma anche premeditazione. È vero che anche nella realtà i tradimenti si cercano, ma non sempre.

A volte un bicchiere di troppo, ma anche una discussione di troppo con il proprio partner ci rendono così vulnerabili da farci cadere tra le braccia di un’altra persona.

Online difficilmente questo può accadere. Ci si iscrive con un obiettivo preciso e si mette altresì in atto una strategia precisa, una strategia atta a conoscere nuove persone, flirtarci, magari incontrarle, senza però far sospettare niente al partner. Si evince quindi che il processo è piuttosto lungo.

Ci vuole poi un po’ di tempo per trovare la persona giusta con la quale decidere di darsi un appuntamento. Prima si conversa online e quando si è instaurata una certa fiducia si può provare a scambiarsi delle foto così da conoscersi meglio, anche fisicamente. Solo dopo tutto questo, cosa che può richiedere giorni come settimane, si può fissare un incontro.

E quello che succede durante l’appuntamento è un’incognita. Moltissime persone vanno al sodo e vivono degli avventure che ricorderanno per tutta la vita, altre non sentono stimoli e non vanno oltre ad una chiacchierata. Il sesso, si sa, nasce da un’alchimia, da un’alchimia che si sente a pelle e deve essere reciproca. Quando non scatta la scintilla c’è poco da fare.

Molti uomini e molte donne non hanno negato di aver trovato dal vivo ciò che cercavano, ma le sensazioni che hanno vissuto in chat e prima di ogni incontro, positivo o negativo, li ha resi felici.

Li ha fatti sentire giovani ed entusiasti. L’idea di un incontro, ma anche solo conversare quotidianamente con uno sconosciuto ed aprirsi un poco alla volta, nonché scoprire qualcosa giorno per giorno, è stimolante. Talvolta le persone sentono di aver bisogno anche solo di questo, di attenzioni, di rompere la monotonia del proprio rapporto d’amore senza necessariamente tradire fisicamente.